Campeggi sul Garda: pioggia di multe dopo i controlli

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/03/2017 alle ore 09:36.
Campeggi Garda: pioggia di multe dopo i controlli 4
Campeggi Garda: pioggia di multe dopo i controlli 4

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Salò e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Brescia coadiuvati anche da personale civile dell’Ispettorato, hanno effettuato una serie di controlli a campeggi e cantieri nautici della costa del Garda da Padenghe sino a San Felice del Benaco.

 

L’operazione ispettiva ha interessato 12 campeggi, 2 ristoranti, ed un cantiere nautico ed ha portato all’identificazione di circa 100 persone impegnate a vario titolo in attività all’interno delle citate strutture che, con l’approssimarsi dell’inizio della bella stagione, hanno avviato i lavori di manutenzione e ripristino della piena efficienza.

 

In dettaglio sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • presso un campeggio di Moniga del Garda è stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 2 dipendenti, elevate 2 sanzioni amministrative ai sensi dell’art.3 comma 3 D.L. 12/2002 (lavoro irregolare) per un totale di 6.000,00 euro nonché una sanzione di cui all’art.14 comma 1 del DLGS 81/2008 (lavoro irregolare) dell’importo di euro 2.000,00 con temporanea cessazione dell’attività sino ad avvenuta oblazione;

  • presso altro campeggio di Moniga del Garda è stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 1 dipendente, elevata 1 sanzione amministrativa ai sensi dell’art.26 comma 1 D.L. nr.81/2008 (idoneità tecnico – professionale) dell’importo di 1.096,00 euro;

  • presso un ristorante ubicato all’interno di un  campeggio di Moniga del Garda è stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 2 dipendenti, elevate 2 sanzioni amministrative ai sensi dell’art.3 comma 3 D.L. 12/2002 (Lavoro irregolare) per un totale di 6.000,00 euro nonché una sanzione di cui all’art.14 comma 1 del DLGS 81/2008 (lavoro irregolare) dell’importo di euro 2.000,00 con temporanea cessazione dell’attività sino ad avvenuta oblazione;

  • presso un campeggio di Manerba del Garda è  stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 1 dipendente, elevata 1 sanzione amministrativa ai sensi dell’art.3 comma 3 D.L. 12/2002 (lavoro irregolare) per un totale di 3.000,00 euro;

  • presso un campeggio di San Felice del Benaco è  stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 1 dipendente, elevata 1 sanzione amministrativa ai sensi dell’art.3 comma 3 D.L. 12/2002 (lavoro irregolare) per un totale di 3.000,00 euro;

  • presso un cantiere nautico del litorale è stata riscontrata la mancata regolarizzazione di 2 dipendenti, elevate 2 sanzioni amministrative ai sensi dell’art.3 comma 3 D.L. 12/2002 (lavoro irregolare) per un totale di 6.000,00 euro nonché una sanzione di cui all’art.14 comma 1 del DLGS 81/2008 (lavoro irregolare) dell’importo di euro 2.000,00 con temporanea cessazione dell’attività sino ad avvenuta oblazione.

In totale è stata riscontrata l’irregolarità di 9 dipendenti ed elevate nr.12 sanzioni amministrative per un importo totale di euro 31.096,000.

 

Tags: controlli,campeggio,garda bresciano,multe

Economia

Sanità

Politica