Consegno sulla valorizzazione del Garda alla Fiera

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/08/2017 alle ore 17:58.
Consegno sulla valorizzazione del Garda alla Fiera 2
Consegno sulla valorizzazione del Garda alla Fiera 2

Sarà dedicato alla «progettualità per una valorizzazione comune di Garda Bresciano e Valsabbia» il convegno in programma lunedì 28 agosto alla Fiera di Puegnago per la giornata conclusiva della 41esima edizione: l’appuntamento è fissato per le 18 a Villa Galnica.

Dopo il saluto introduttivo del sindaco di Puegnago Adelio Zeni, i lavori entreranno nel vivo con l’intervento di Tiziano Pavoni e Nicola Gallinaro, rispettivamente presidente e direttore del Gal Garda-Valsabbia, che presenteranno il programma Gal 2020 per i territori del Garda Bresciano e della Valsabbia. Il presidente dell’Aipol (Associazione Produttori Olivicoli Lombardi) Silvano Zanelli e quello del Consorzio Valtènesi Alessandro Luzzago illustreranno il progetto che punta a fare di Villa Galnica a Puegnago una vera e propria “casa comune” per la valorizzazione della produzione di vino e olio.

Le conclusioni saranno affidate all’onorevole Maria Stella Gelmini, presidente della Comunià del Garda, che offrirà le sue riflessioni sul tema del lago di Garda come “bacino da coordinare per l’interesse comune dei territori”. 

In chiusura la cerimonia di consegna del premio “Rosso dell’Anno” in ricordo di Sante Bonomo, past president del Consorzio Valtènesi prematuramente scomparso lo scorso mese di marzo: un nuovo riconoscimento organizzato dal Consorzio Valtènesi che debutta quest’anno alla Fiera di Puegnago.

Alla competizione hanno partecipato unicamente i vini rossi a denominazione con base Groppello che lo scorso maggio hanno ottenuto un punteggio minimo di 85/100 al Concorso nazionale della Fiera del Vino di Polpenazze 2017. Il premio verrà consegnato da Manuel Bonomo, figlio di Sante.

Economia

Sanità