Domani si inaugura il Film Festival del Garda

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/05/2017 alle ore 09:45.
Domani inaugura il Film Festival del Garda 4
Domani inaugura il Film Festival del Garda 4

Domani, lunedì 29 maggio, inaugurazione del Filmfestival del Garda 2017 con una giornata di proiezioni di cortometraggi d'animazione riservati alle scuole. La felicità è il tema centrale della decima edizione che domani prende il via con la serie «Corti in viaggio» nelle scuole.

Nella sala consigliare al Palazzo Ex Monte di Pietà di San Felice del Benaco ci saranno due appuntamenti, uno alle 9 e l'altro alle 13.30, riservati agli alunni della scuola primaria «B. Rubelli», per i quali sarà proposta una selezione di cortometraggi di animazione, in collaborazione con l'associazione Avisco – Audiovisivo scolastico. Sempre per i più piccoli il FFG17 ha organizzato anche il laboratorio Telepongo, destintato invece agli istituti dell'infanzia.

Il giorno successivo in calendario alle 9 la proiezione di «Festa» di Franco Piavoli (2016) alla scuola secondaria «A. Zanelli» e la sera alle ore 20 alla sede de La Verità Cooperativa Agricola di San Felice il goloso appuntamento della serie «Film and Food – Abbiamo il cinema in pancia»: sullo schermo «Infedelmente tua» di Preston Sturges (1948) e in tavolo un menù tutto benacense.

Inoltre, sempre martedì 30 maggio alle 18.30 vernissage della mostra «Isotopi ermeneutici» di Pierluigi Cottarelli nella sala espositiva dell’Ex Monte di Pietà di San Felice del Benaco.

«Da un mio tentativo di continuare le “Antropometrie” di Yvres Klein – spiega Cottarelli - ho realizzato una nuova visione delle locandine di 10 film d’autore che mi hanno personalmente inciso turbamenti e riflessioni. Le nuove immagini interpretate, ermeneutiche, esprimono nuove forme di linguaggio artistico rispetto alle consolidate composizioni geometriche dei manifesti, appunto Isotopi, ovvero “atomi di uno stesso elemento chimico, avente lo stesso numero atomico, ma che differiscono per massa atomica». La mostra sarà visitabile fino all'11 giugno.

Economia

Sanità

Politica