Due topi d'appartamento arrestati

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/08/2017 alle ore 18:03.
Due topi d'appartamento arrestati 4
Due topi d'appartamento arrestati 4

Due topi d'appartamento arrestati dai carabinieri a Sirmione e Desenzano. 

Il primo fatto sabato sera, in via Ortigara di Sirmione, dove il ventisettenne M.R.G., rumeno, senza fissa dimora, si è introdotto in un’abitazione approfittando della porta finestra lasciata aperta al piano terra.

Dalla casa ha prelevato un portafoglio e un costoso orologio e poi, sorpreso dal proprietario, è fuggito. Grazie però alla tempestiva e dettagliata segnalazione del proprietario di casa, nonché al pronto e accurato intervento della pattuglia della Stazione di Sirmione, il ladro è stato rintracciato, catturato e arrestato.

Insieme al portafoglio e all’orologio con lui aveva la refurtiva riconducibile a un altro furto commesso due giorni prima. Il giovane ha passato le notti di sabato e di domenica in cella, in attesa di comparire avanti al giudice che ha convalidato il suo arresto e disposto un divieto di permanenza in Brescia e provincia. 

Martedì notte invece, a Desenzano, alle 3, la storia si è ripetuta in via Marchesini. Qui un trentenne, A.K.O., marocchino, ha rotto il vetro di una porta finestra per introdursi nel magazzino laboratorio annesso all’abitazione. Anch'egli sorpreso dal proprietario dell’abitazione, svegliato dai rumori, è fuggito a piedi. A dare manforte ai carabinieri anche gli agenti della Polizia di Stato, che hanno permesso di rintracciare a arrestare l'uomo. Non senza difficoltà, visto che nella rocambolesca ritirata, durata oltre millecinquecento metri percorsi a piedi, ha superato anche dei cancelli scavalcandoli. Nonostante la lunga corsa, ha trovato le forze per resistere all'arresto. A suo carico si sono così aggiunti anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Il resto della notte in cella, e in mattinata la convalida dell’arresto e una condanna ad un anno e sei mesi più la multa di 600 euro.

Economia

Sanità

Politica