Fraglia Vela, ripartono i corsi estivi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 14/06/2017 alle ore 13:11.
Fraglia Vela, ripartono i corsi estivi 4
Fraglia Vela, ripartono i corsi estivi 4

Una stagione ricca di novità per la Fraglia Vela Desenzano. Dal 12 giugno i corsi estivi della scuola del Garda, che quest’anno mira a realizzare un progetto di alta qualità. I corsi proseguiranno fino ad inizio settembre al circolo al porto Maratona di Desenzano dalle 9 alle 17. La Presidente dell’associazione Romana Fosson chiarisce la proposta rivolta ai giovani: appassionarsi alla vita sul lago, entrando in diretto contatto con un territorio che offre innumerevoli opportunità. La vela è una di queste, unica e irrinunciabile anche per una crescita di vita.

Lo staff sarà particolarmente attento agli allievi di diverse età e con esperienze differenti che mostreranno doti spiccate nelle attività proposte. I corsi spazieranno dalla pratica alla teoria, dal gioco alla competizione, per permettere alle giovani promesse di competere nelle squadre agonistiche dell’associazione in futuro.

Il direttore della scuola vela Davide Giubellini rimarca la serietà della proposta didattica, attività impegnativa e strutturata che, negli anni passati, non è stata adeguatamente valorizzata.

La FVD si interessa anche di creare una proposta per i ragazzi con disabilità, a cui dedicherà uscite il lunedì ed il giovedì. Sarà possibile anche grazie all’aiuto di Marco Mastro Bottardi e della sezione AMNI (Associazione Nazionale Marinai d’Italia), guidata a Desenzano da Domenico Giardinetto. Gli allievi trascorreranno del tempo insieme, all’insegna dell’integrazione e del rispetto reciproco.

La giornata sarà così strutturata: ginnastica e teoria durante la mattinata, per insegnare i nodi e la nomenclatura della vela. Subito dopo lezioni pratiche, durante le quali i ragazzi potranno sperimentare i diversi ruoli, sempre guidati dagli istruttori. Proprio gli insegnanti dovranno riconoscere i punti di forza dei giovani, per permettergli di diventare timonieri di classe o prodieri affidabili.

Pausa pranzo nell’area ristoro a mezzogiorno e…nessun telefono cellulare! Un’idea per promuovere il dialogo “spegnendo” la tecnologia. A seguire l’uscita nel pomeriggio, alle 16 circa, per poi fare un bilancio finale della giornata.

Un’altra importante novità sarà l’avvio di corsi “avanzati”, dedicati agli appassionati skipper con precedenti esperienze che desiderano aumentare conoscenze e capacità di navigazione.

La “nuova scuola di vela” nasce anche grazie all’inserimento dei “giovani” consiglieri Michele Pavoni e Lorenzo Azzi, collaboratori del direttore Davide Giubellini.

I tre responsabili sono tutt’altro che novellini, campioni di vela che hanno ottenuto in passato premi e riconoscimenti importanti e ancora oggi gareggiano sull’acqua. La Presidente ricorda competizioni nazionali, europee e anche mondiali, intraprese con successo dai nuovi amministratori della scuola vela. La FVD riceve consigli anche dall’ex maestro Domenico Foschini, ora consigliere federale della Federazione italiana vela.

Si prospetta una stagione piena di iniziative, vissute sempre sulla cresta dell’onda dagli allievi e dallo staff della Fraglia Vela Desenzano!

 

Economia

Sanità

Politica