Il saluto ai caduti dei marinai

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/07/2017 alle ore 12:00.
Il saluto ai caduti dei marinai 4
Il saluto ai caduti dei marinai 4

Cerimonia molto sentita quella che ieri si è svolta partendo dal porto di San Felice del Benaco alla presenza del gruppo A.N.M.I. di Desenzano del Garda con il presidente Domenica Giardinetto, consigliere nazionale marinai cavalier Leonardo Roberti, il sindaco di San Zeno Ernesto Abbiati, il sindaco di San Felice Paolo Rosa, le associazioni d'arma locali, Guardia Costiera e il parroco don Graziano Benetti

Quattro imbarcazioni sono partite dal porto di San Felice per raggiungere lo scoglio dell'Altare dove, dopo la benedizione per i caduti del mare e del lago, è avvenuto il lancio in acqua della corona.

Nello stesso momento gli idrovolanti di WeFly Team hanno solcato il cielo disegnando la bandiera italiana.

Al termine della cerimonia le imbarcazioni si sono spostate al porto di Portese dove è stata deposta una seconda corona al monumento dei caduti.

«Oggi noi marinai siamo qui riuniti a festeggiare San Fermo e festeggiamo la festa del lago per ricordare onorare e rendere omaggio ai tanti marinai che la guerra ha travolto ma anche a tutti coloro che nelle acque di questo meraviglioso lago hanno perso la vita» ha concluso il consigliere nazionale dei marinai.

La giornata si è conslusa con la Messa celebrata da Don Graziano alla chiesa di San Fermo.

Territori

Cronaca

Economia

Sanità