Laghetti di Sovenigo: quattro indagati per discarica abusiva

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/04/2017 alle ore 10:37.
Laghetti di Sovenigo: quattro indagati per discarica abusiva 4
Laghetti di Sovenigo: quattro indagati per discarica abusiva 4

Denunciati e indagati in stato di libertà quattro bresciani per smaltimento illecito di rifiuti non pericolosi, realizzazione di opere edili senza autorizzazione e violazione del vincolo paesaggistico ai laghetti di Sovenigo, Puegnago.

Un carabiniere della forestale di Gavardo, in quel momento fuori servizio, giovedì sera passando in quella zona ha notato movimenti sospetti, soprattutto visto l’orario. Un escavatore con a bordo due persone ed un autocarro che stava interrando rifiuti di demolizione in una buca.

L’intervento venerdì mattina da parte dei militari di Gavardo e Vobarno che hanno accertato che i rifiuti derivavano da attività edilizia senza autorizzazione urbanistica e paesaggistica, nonostante sia un terreno privato si tratta comunque di zona sottoposta a vincolo. La ditta quindi non poteva avere l’autorizzazione necessaria a scaricare i rifiuti.

I quattro, i due proprietari terrieri e i due titolari della ditta, rischiano fino ad un anno di reclusione per lo smaltimento dei rifiuti con possibile multa fino a 26mila euro e fino a 2 anni di carcere per le violazioni urbanistiche con una sanzione pecuniaria che potrebbe arrivare fino a 51mila euro.

Al momento la discarica abusiva, l’escavatore e l’autocarro sono sotto sequestro.

Economia

Sanità

Politica