Le opportunità offerte dall'UNESCO per il Garda

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/06/2017 alle ore 14:30.
Le opportunità offerte dall'UNESCO per il Garda 4
Le opportunità offerte dall'UNESCO per il Garda 4
L'Ateneo di Salò, in collaborazione con l'Amministrazione comunale, chiude il primo ciclo di appuntamenti sul tema «Ambiente naturale e paesaggio» nell'ambito del progetto «Storia di Salò e dintorni», con la tavola rotonda «Il lago di Garda patrimonio da salvaguardare e valorizzare: le opportunità offerte dall'UNESCO», che si svolgerà venerdì 30 giugno, alle ore 20.30, presso la Sala dei Provveditori del Municipio di Salò.
 
All'incontro, realizzato con la cooperazione della Comunità del Garda, interverranno il giornalista Massimo Tedeschi, Micaela Deriu coordinatrice Biosfera Unesco - Riserva Alto-Basso Sarca; Gianni Oliosi Vice Presidente Consorzio Colline Moreniche e Beatrice Zambiasi Direttrice Comunità Parco Alto Garda Bresciano.
 
«Riflettere su un'idea che va raccogliendo un sempre maggior numero di consensi, illustrare lo stato dell'arte delle diverse iniziative sorte attorno ad essa, è lo scopo di questo incontro al quale siete vivamente invitati. Perché il lago di Garda è una realtà che riunisce una serie di eccellenze, che ne fa un unicum nazionale da salvaguardare e valorizzare, in una coesione di intenti fra Popolazione e Istituzioni» dichiara la presidente Elena Ledda.

Economia

Sanità

Politica