Rally 1000 Miglia, ci siamo!

Stampa Home
Articolo pubblicato il 26/05/2017 alle ore 15:31.
Rally 1000 Miglia, ci siamo! 4
Rally 1000 Miglia, ci siamo! 4

E' iniziata di prima mattina la prima giornata della 41esima edizione del Rally 1000 Miglia, con i Team che hanno preso posto nei rispettivi spazi dei piazzali intorno al centro commerciale Salò 2, a Cunettone di Salò.

L'evento sportivo, in chiave moderna, dell'Automobile Club Brescia è stato aperto ieri dalla conferenza stampa di presentazione dell'Elenco Iscritti, nel corso della quale Piergiorgio Vittorini, presidente Automobile Club Brescia, il vice presidente Roberto Onofri, il direttore Angelo Centola e il Direttore di Gara Stefano Torcellan, hanno sottolineato l'attenzione che l'Ente sta rivolgendo proprio alla promozione del territorio. Lo spostamento del baricentro del Rally 1000 Miglia a Salò e nelle zone circostanti, rientro proprio nel quadro della nuova attività di comunicazione a significare l'anniversario dei 90 anni dell'Automobile Club Brescia.

 

I concorrenti del rally stanno effettuando lo Shakedown, test delle vetture da gara, a Puegnago sul Garda e in contemporanea le Verifiche Sportive e Tecniche, gestite dai Commissari Tecnici e Sportivi ACI Sport, ma l'attesa è per la cerimonia di partenza, ore 18.50 dal Lungolago Zanardelli di Salò, e per la prova spettacolo in programma alle 20 a Lonato al South Garda Karting

 

C'è molto pubblico a seguire le evoluzioni dei piloti allo Shakedown, tanti sono anche al Parco Assistenza per assistere alle attività tecniche dei team che hanno trasformato gli spazi del centro Commerciale in un'area tecnica con schiere di tecnici ad operare sulle vetture che tra poche ore prenderanno lo start nella prova spettacolo.

 

Attori principali del secondo round del Campionato Italiano WRC, sono i bresciani presenti in gran numero e con Stefano Albertini, navigato da Danilo Fappani, in gran bella evidenza anche per essere il leader della serie ACI Sport, dopo aver vinto la prima gara all'Elba: "Sono fiducioso" Afferma il campione di Nozza della Mirabella Mille Miglia "Rispetto allo scorso anno sento meno la pressione, conoscendo meglio la Ford Fiesta WRC TAM Auto, certo che è sempre una bella emozione correre a pochi chilometri da casa e con amici e familiari che ti seguono sul percorso".

 

Chi tenterà contrastarne il passo del bresciano è il milanese Simone Miele, che già all'Elba ha tentato di seguirne le traiettorie al volante della Citroen DS3 WRC, ed anche in questa occasione è combattuto nella scelta degli pneumatici da adottare, mentre chi ha le idee piuttosto chiare sull'argomento gomme, è il ticinese Stefano Baccega intenzionato ad iniziare la gara con le Pirelli, sulla Ford Fiesta in versione R5 Ford Racing - Giesse Promotion.

Campione Italiano nel 2015, il vicentino Manuel Sossella sceglie il Rally 1000 Miglia per dar inizio alla scalata al titolo, avendo saltato il Rally Elba,  presentandosi con la Ford Fiesta WRC GP Racing nei colori della Scuderia Palladio, trovandosi a suo agio con il nuovo format della gara ACI Brescia che definisce "...un rally vero ... "

Il campione in carica, il veneto Marco Signor, cerca il riscatto dell'opaca prestazione dell'Elba, rallentato da un problema alla membrana del turbo della Ford Fiesta WRC Sama Racing e confida molto nel 1000 Miglia, gara lo ha visto sempre protagonista di risultati terminati sul podio, ma mai vincendolo.

Vincitore in due edizioni del rally in versione CI WRC, il bresciano Luca Pedersoli parte per firmare la terza affermazione nella gara di casa, che affronta con la Citroen C4 WRC, auto non proprio adatta al "guidato" della Cavallino, dove le WRC di classe 1600 potrebbero far meglio in virtù della loro maggior manegevolezza.

Sfortunato inizio per il bresciano Massimo Guerrato, che ha accusato un inconveniente elettrico alla sua 124 Abarth Rally che lo ha costretto al momentaneo stop. "Pedro" ha sfruttato lo shakedown per riprendere le "misure" alla non facile Hyundai i20 WRC "Sai, noi rubiamo molto tempo al lavoro e alla famiglia, quindi non possiamo far i tanti chilometri che una vettura così competitiva e professionale richiede per essere guidato al limite. Stiamo facendo comunque benino, anche se ho commesso un piccolo errore andando lungo in un curva, ma nulla di che."

 

Il programma della giornata, prevede ora la Cerimonia di Partenza alle ore 18.50 sul palco partenza allestito sul Lungolago Zanardelli di Salò, ove i concorrenti transiteranno in senso contrario rispetto l'elenco iscritti: il primo concorrente a salire sul palco sarà il numero 119 e le partenze rispetteranno la numerazione a decrescere sino al numero 38, quindi riprenderanno dal concorrente numero 1 sino al 37 per la miglior gestione della successiva Prova Spettacolo di Lonato, sul tracciato del kartodromo South Garda Karting dove i concorrenti effettueranno due giri del tracciato asfaltato, per coprire i 3,46 chilometri della prima prova speciale.

 

Sono cento e quattro gli equipaggi che prenderanno il via per la 41 edizione del Rally 1000 Miglia, non si sono presentati i concorrenti numero 46, Lovato e Mosele, ed il 106 Cerqui e Faustini.