Sulla gardesana stop ai tir fino al 31 ottobre

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/04/2017 alle ore 18:42.
Sulla gardesana stop ai tir fino al 31 ottobre 4
Sulla gardesana stop ai tir fino al 31 ottobre 4

La Prefettura di Verona, dopo aver consultato 14 comuni e le forze dell'ordine, ha dichiarato stop ai tir sulla strada Gardesana fino al 31 ottobre. 

Il blocco del transito dei tir parte dal chilometro 38 nel comune di Peschiera del Garda fino al al 91 + 0,20 nella frazione Navene di Malcesine. Per la parte trentina dal Comune di Nago-Torbole fino al confine con la Provincia di Verona.

«Il traffico pesante può determinare gravi pericoli e incidenti per i fruitori di questa strada a causa della ristrettezza e del cedimento stradale che costeggia il lago di Garda e attraversa, senza soluzione di continuità, i centri abitati prospicienti» è l'ordinanza della prefettura.

Come di consueto ormai da vent'anni la Comunità del Garda ha richiesto alla Prefettura di Verona e al Commissario di Governo di Trento il documento in scadenza il 30 aprile. Sindaci e Comunità del Garda sono stanchi della necessità di richiedere lo stop ogni 6 mesi.

«Una farsa all’italiana», ha commentato Pierlucio Ceresa, segretario generale della Comunità del Garda «che porta all’esasperazione della burocrazia. In mancanza di tale istanza della Comunità del Garda i tir potrebbero scorrazzare liberamente tra Castelletto, Pacengo e gli altri centri abitati gardesani, alla faccia dei Patti per la sicurezza del Garda?»

Economia

Sanità