Ultima giornata di Parole sull'acqua

Stampa Home
Articolo pubblicato il 27/05/2017 alle ore 22:00.
Ultima giornata di Parole sull'acqua 4
Ultima giornata di Parole sull'acqua 4

Ultima giornata dell'ottava rassegna culturale «Parole sull'acqua» a Bardolino con scrittori, autori, giornalisti e conduttori tv di fama internazionale.

Per l'utlima giornata il programma prevede alle 11 «Mia and me» oer i più piccoli. Un' avventura alla scoperta della magia della natura a Bardolino! La dolce e coraggiosa Mia, protagonista della serie tv Mia and me, in onda su Rai Gulp tutti i giorni, conosciuta per i suoi lunghi capelli rosa e per l'amicizia con l'unicorno Onchao è pronta a volare su Bardolino per una mattinata dedicata alla natura, ai fiori e alla lettura. Sarà possibile incontrare Mia, scattare una foto con lei e ricevere uno speciale diploma di Magie Centopiche.

Alle 17.30 l'incontro con l'autrice Cristina Chiperi. L’autrice italiana diciottenne più amata di Wattpad con oltre 20 milioni di visualizzazioni. I suoi libri della serie My dilemma is you sono stati per mesi in vetta alle classifiche. Starlight, il primo romanzo di una nuova imperdibile serie. La storia di un’amicizia che sembrava infinita. La storia di una promessa tradita, la storia di una scelta che ricuce le ferite dell’anima. Perché anche le stelle possono perdersi, ma nessuno cielo è mai così infinito da non farle rincontrare.

Alle 19 Paolo Mieli presenta «In guerra con il passato». C’è un conflitto che attraversa la storia ma non è stato mai apertamente dichiarato. È quello in cui il passato viene piegato alle necessità del presente. E ciò accadeva tanto ai tempi di Ottaviano e Cesare quanto al termine della Seconda guerra mondiale, dopo gli anni di piombo o durante i conflitti in Medio Oriente. Con la consueta arguzia e lucidità, Paolo Mieli conduce il lettore in un viaggio lungo i secoli, durante il quale affronta e demolisce alcuni dei nostri miti più comuni alla luce di fatti e documenti, offrendo spesso una visione alternativa a quella ufficiale.
Paolo Mieli, giornalista e storico, negli anni Settanta allievo di Renzo De Felice e Rosario Romeo, è stato giornalista all’“Espresso”, poi a “Repubblica” e alla “Stampa”, di cui è stato anche direttore. Dal 1992 al 1997 e dal 2004 al 2009 ha diretto il “Corriere della Sera”. Tra i suoi libri per Rizzoli, Le storie, la storia (1999), Storia e politica (2001), La goccia cinese (2002), I conti con la storia (2013) e L’arma della memoria (2015).

Ultimo appuntamento alle 21.15 con Luca Mercalli e «Il mio orto tra terra e cielo». La salute del pianeta, così come quella degli individui che lo popolano, è quotidianamente messa a dura prova. Non c’è luogo sulla Terra che possa davvero dirsi al riparo da inquinamento e depauperamento delle risorse. Quali sono allora le soluzioni? Luca Mercalli ci racconta una delle sue scelte: coltivare un orto domestico. In questo libro ci dimostra, tra le altre cose, come sia possibile coltivare un pezzetto di terra senza ricorrere ai dannosi fitofarmaci mettendo il lettore di fronte all’ipotesi concreta che ognuno può davvero impegnarsi ogni giorno per la tutela della propria qualità della vita.
Luca Mercalli, noto al pubblico televisivo per il programma Che tempo che fa, è un climatologo che si occupa principalmente di ricerca sulla storia del clima. Presidente della Società Meteorologica italiana ha fondato la rivista Nimbus e contribuito a oltre 85 pubblicazioni scientifiche.

Economia

Sanità

Politica